Previdenza professionale

In seguito all’entrata in vigore dell’Accordo sulla libera circolazione delle persone (ALCP) nel 2002, il versamento in contanti degli averi della previdenza professionale svizzera in caso di partenza definitiva verso uno Stato membro dell’UE è soggetto a restrizioni.

Il pagamento in contanti della quota obbligatoria degli averi della previdenza professionale svizzera (prestazione di uscita) in caso di partenza definitiva verso uno Stato membro dell’UE o di un Paese dell’Associazione europea di libero scambio (AELS) non è possibile se il contribuente continua a essere soggetto all’assicurazione obbligatoria per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (con una particolarità per quanto riguarda il Liechtenstein). Tale disposizione si applica in caso di partenze successive al 31 maggio 2007 (31 maggio 2009 per la Bulgaria e la Romania, e 31 dicembre 2016 per la Croazia).

Per informazioni si prega di rivolgersi al Fondo di garanzia LPP.

Link

Ultima modifica 29.06.2020

Inizio pagina

Contatto

Fondo di garanzia LPP
Eigerplatz 2 / Casella postale 1023
3000 Berne 14
T +41 31 380 79 71
T +41 31 380 79 76
info@verbindungsstelle.ch

Stampare contatto

https://www.ejpd.admin.ch/content/fza/it/home/aufenthalt_und_arbeitsmarkt/soziale_sicherheit/berufliche_vorsorge.html