Assoggettamento

Le disposizioni di coordinamento in vigore tra la Svizzera e gli Stati membri dell’’UE o dell’AELS prevedono una serie di regole atte a determinare quale legislazione nazionale in materia di sicurezza sociale sia applicabile ai cittadini svizzeri e comunitari, rispettivamente di un Paese dell’AELS, che lavorino o risiedano in Svizzera, nell’UE o in un Paese dell’Associazione europea di libero scambio (AELS).

Chi esercita un’attività lucrativa è in linea di principio sottoposto alla legislazione in materia di sicurezza sociale di un solo Paese, anche qualora lavori in più Paesi (Svizzera o UE/AELS). In linea di massima, deve versare tutti i contributi esclusivamente al regime di sicurezza sociale del Paese in cui lavora, anche qualora risiedesse in un altro Paese o la sede del datore di lavoro si trovasse in un altro Paese.

Specifiche disposizioni disciplinano in particolare l’assoggettamento di chi esercita un’attività lucrativa in diversi Paesi contemporaneamente (Svizzera o UE/AELS) e dei lavoratori temporaneamente distaccati dal loro datore di lavoro in un altro Paese (Svizzera o UE/AELS).

Chi non esercita un’attività lucrativa è, in linea di massima, sottoposto al sistema di assicurazione del Paese in cui risiede.

Per informazioni è possibile rivolgersi in Svizzera alle casse di compensazione AVS

Ultima modifica 29.06.2020

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS
Effingerstrasse 20
3003 Berna
T +41 58 462 90 11

Stampare contatto

https://www.sem.admin.ch/content/fza/it/home/aufenthalt_und_arbeitsmarkt/soziale_sicherheit/unterstellungsregeln.html